Vai al contenuto

Monopattino Elettrico Nilox Doc Pro: Recensione Completa

Quando vediamo un monopattino elettrico per strada, pensiamo subito che sia una bella novità nel traffico cittadino, d’altronde è un modo agevole e comodo per evitare ogni sorta di ingorgo.

Insomma, a dirla tutta, i monopattini elettrici sono pratici, maneggevoli e silenziosi. Il che non guasta mentre tutt’intorno gli autoveicoli e i motocicli strombazzano continuamente.

I monopattini elettrici soddisfano le diverse esigenze degli utenti ma, senza dubbio, hanno superato di gran lunga l’iniziale finalità precipuamente ludica e sportiva.

Come non sostenere, dunque, questo mezzo di trasporto davvero green?

Tra i vari monopattini elettrici esistenti sul mercato il monopattino elettrico Nilox Doc Pro supera gli altri per qualità e prestazioni.

Il Monopattino Nilox Doc Pro

Sicuramente uno dei pregi di questo monopattino è il suo design, infatti la parte elettrica a motore, che pur è molto potente, è ben nascosta.

Inoltre di certo il monopattino non passa inosservato infatti, quando si frena, si aziona un’ottima luce rossa posteriore che ne rende agevole l’impiego nelle strade poco illuminate e durante le ore serali.

Notevole è anche la sua portata: riesce infatti a reggere un peso passeggero di 100 kg e poi è comodissimo perché pesa solo 12 kg; quindi può essere benissimo caricato in auto e scaricato.

Per chi è alle prime armi e deve prendere confidenza con un monopattino elettrico, questo modello è perfetto perché schiacciando un pulsante arancione si può limitare la velocità ed esercitarsi alla guida in modo da prendere confidenza col mezzo anche laddove le strade sono più affollate.

Tra l’altro la qualità dei materiali rende il mezzo stabile e solido.

Quale Velocità può Raggiungere?

Abbiamo già precisato che, mediante un pulsante, si può ridurre la velocità ma è bene dire che si può raggiungere una velocità media di 10 km orari, anche se la massima è di 20 km orari.

La velocità raggiungibile è rapportabile al peso corporeo del guidatore.

Il monopattino è semplice da utilizzare ma va in sofferenza se la strada è fatta di sampietrini o se si presenta una salita troppo ripida.

Sul manubrio è presente un meccanismo a farfalla che consente di regolare l’accelerazione.

La batteria garantisce con una sola ricarica un’autonomia valida all’incirca per 18 km e corrispondente a un arco temporale di 120 minuti.

Nel caso si scaricasse, bisogna utilizzare il mezzo in maniera tradizionale facendo i conti con la resistenza della catena e il peso del monopattino.

Per caricarsi la batteria necessita di tre ore.

Prezzi di Nilox Doc Pro: Quanto Costa?

Il costo del monopattino si aggira all’incirca sui 400 € con opportuni sconti; però, se consideriamo il rapporto qualità prezzo in base alle caratteristiche finora considerate, possiamo dire che ne valga la pena.

Sicuramente non è un sostituto della bici elettrica ma può essere considerato una fonte di investimento in quanto si risparmia il denaro altrimenti speso per il carburante o la copertura delle spese assicurative.

Analisi della Scheda Tecnica

Perché un prodotto sia ben vendibile, non ci si può esimere da una dettagliata analisi della sua scheda tecnica.

La ruota ha un diametro di 8”, la batteria ha una capacità di 4.400 mAh e dura 120 minuti e si ricarica in 3 ore.

Il peso massimo sopportato è di 100 kg, la velocità massima raggiunta è di 20 km/h e il limite è di 6km/h, il motore ha una potenza di 300 W.

L’acceleratore ha un sistema a farfalla, la trasmissione è a catena.

Conviene acquistarlo?

Alla luce di quanto osservato, è bene riflettere sul fatto che il monopattino Nilox Pro Doc è un ottimo acquisto per chi ha necessità di spostarsi ogni giorno in zone urbane molto trafficate o di percorrere il tratto che separa la propria auto dal posto di lavoro o vuole semplicemente supportare la mobilità sostenibile a tutto vantaggio dell’ambiente e della nostra salute.

Interessante a questo punto menzionare il nuovo spot Nilox riassunto nella formula “Ride towards change” che invita e invoglia tutti ad andare incontro al futuro con ottimismo e positività nell’ottica di un grande cambiamento che veda le nostre città come spazi molto più accoglienti e vivibili.

Mentre le moto e le auto inquinano, qui meglio si esprime e concretizza lo spirito di libertà di un individuo col vantaggio di avvalersi di un mezzo non utile a se stessi e agli altri ma anche molto divertente.

NORMATIVA DA SEGUIRE

I monopattini elettrici si possono utilizzare non superando la velocità di 6 km/h nelle aree pedonali e sui marciapiedi e con una velocità non superiore a 20 k/h sulle piste ciclabili.

Devono circolare negli spazi predisposti e, laddove questi manchino o siano affollati, devono circolare sulla carreggiata.

Ne è vietato l’uso sulle carreggiate extraurbane o su strade urbane con un limite di velocità superiore a 50 Km/h.

C’è l’obbligo del casco per i minori di 18 anni e dell’utilizzo di un giubbotto retroriflettente se c’è scarsa visibilità.

I monopattini elettrici non devono avere un posto a sedere, devono essere dotati di campanelli per le segnalazioni acustiche.

Inoltre dopo il tramonto o di sera o di giorno se le condizioni meteo richiedono illuminazione, i monopattini elettrici devono avere luci bianche o gialle anteriori e luci rosse posteriori altrimenti non possono essere utilizzati ma solo portati a mano.

Conclusioni sul Nilox Doc Pro

Il monopattino elettrico Nilox Pro Doc soddisfa ampiamente tutte queste condizioni, infatti è dotato di un campanello, di luci frontali e posteriori, ha una marcatura CE.

Non si può dunque che esserne soddisfatti!

Emanuele Santiaghi

Sono sempre stato un appassionato di hoverboard e monopattini sin dal primo momento in cui li ho visti sul mercato e cerco sempre di essere attento alle ultime novità sul mercato.