Guida alla Scelta del Monopattino a Farfalla per Bambini

Monopattino a Farfalla

Cos'è il monopattino a farfalla?


Vuoi comprare un monopattino per tuo figlio e sei indeciso se prenderne uno classico oppure il nuovo modello a farfalla?

In questa breve guida ti spiegherò le caratteristiche di quest’ultimo.

Partiamo dalla prima differenza tra i due e forse anche la più importante ovvero la pedana d’appoggio. Mi spiego meglio.

La pedana del bipattino, altro nome del modello a farfalla, è divisa in due segmenti che diventano due piani d’appoggio capaci di ospitare ognuno un piede del tuo bambino.

E se hai paura che possa scivolare o perdere l’equilibrio, non ti preoccupare!

Ogni segmento è ricoperto da uno speciale materiale antiscivolo che garantisce una presa salda a prova di terreno!

La divisione della pedana d’appoggio parte dalla estremità inferiore del manubrio e termina con l'aggancio delle ruote


I vantaggi della pedana d’appoggio


Da questa breve descrizione possiamo già trarre un’importante conclusione ovvero che guidare un monopattino a farfalla rappresenta un’esperienza completamente diversa dalla guida dei modelli tradizionali e tale differenza è regalata proprio dalla speciale pedana d’appoggio.

Devi pensare che questa infatti non è fissa, ma si muove, o per meglio dire oscilla.

Questo elemento regala un grande vantaggio, molto importante per noi genitori sempre alla ricerca di giochi divertenti ma sicuri per i nostri figli.

La speciale conformazione di questo elemento garantisce un miglior bilanciamento del peso del corpo che viene egualmente distribuito sui due segmenti delle pedane.

Ovviamente tale vantaggio ne comporta subito un altro molto importante.

Il bambino guiderà con più precisione e stabilità il suo monopattino anche in curva, proprio perché il peso non è concentrato in un solo punto.

due monopattini a farfalla

Come deve essere strutturata la pedana d’appoggio perfetta?


Il consiglio che ti do è di non acquistare mai a occhi chiusi un monopattino a farfalla per bambini.

Devi prestare infatti molta attenzione ad alcuni particolari che sono fondamentali per garantire non solo la sicurezza di tuo figlio, ma anche la durata nel tempo del monopattino stesso.

Il primo elemento che devi controllare è il punto di raccordo tra le due pedane e la parte inferiore del manubrio.

Solitamente l’aggancio avviene con viti e bulloni progettati per lo scopo.

Controlla sempre, se acquisti un modello già montato, che tale aggancio sia resistente e conforme.

In caso contrario, se assembli tu il monopattino, assicurati di aver avvitato con forza il raccordo tra i due elementi.

Controlla anche la grandezza delle due pedane che, mi raccomando, non deve mai essere troppo ridotta.

I due elementi, anche se divisi, “collaborano” tra di loro.

Se lo spazio a disposizione dei piedi è troppo piccolo o troppo corto, il bambino troverà difficile fare alcuni movimenti.

Questo è un aspetto da non sottovalutare perché non soltanto si divertirà di meno ma potrebbe correre anche qualche rischio in più in quanto non riesce a muoversi bene.

Ovviamente il nostro bipattino non è costituito soltanto dalle due pedane ma anche da altri elementi in comune con i modelli tradizionali.

Il manubrio, ad esempio, caratterizzato da una presa comoda, sicura e maneggevole, può essere agevolmente regolato in altezza. Non solo, su una parte di esso sono presenti due leve.

Una serve a far funzionare il freno che si trova nella ruota posteriore mentre l’altra è progettata per rendere operativo il sistema frenante della ruota anteriore.

Dotato di un pratico cavalletto che gli evita cadute accidentali, il modello a farfalla presenta un’altra caratteristica in comune con gli altri monopattini.

Può essere comodamente richiuso in due per essere portato con sé oppure riposto in macchina in quanto, da chiuso, occupa veramente pochissimo spazio.

Ultimo aspetto, i fari a LED spesso lenticolari per illuminare il percorso.

Monopattini Elettrici su Amazon

Il monopattino a farfalla è perfetto per le strade cittadine, un po’ meno per i percorsi accidentati e le strade di campagna.

Questa caratteristica deriva dalla rigidità delle ruote dure e scarsamente flessibili.

La plastica è il materiale di cui sono fatte e sono dotate, come abbiamo visto, di freni ed efficienti ammortizzatori.

Se preferisci un movimento più fluido e veloce, ti consiglio di guardare sempre il valore ABEC che stabilisce la misura e la tolleranza dei cuscinetti stessi.

Più è alto, maggiore sarà l'efficienza e la velocità raggiunte dal monopattino.

Le ruote sono ovviamente tre e questo particolare, insieme alla pedana, contribuisce a dare un senso di maggiore equilibrio a tutto il monopattino.


Materiali, modelli e colori


L’acciaio è il materiale d’elezione per questi monopattini ed è una scelta quasi obbligata visto che guidare uno dei modelli a farfalla comporta movimenti più complessi rispetto a un monopattino tradizionale.

La scelta dell’acciaio regala una durezza e una rigidità d’insieme che vanno senza dubbio a discapito del peso.

Se preferisci acquistare un modello più leggero per il tuo bambino, scegli la versione in alluminio.

E sempre a proposito di peso ricorda che il bipattino tollera fino a 30/40 Kg nella versione per bambini, fino a 120 Kg nella versione per adulti.

Per quanto riguarda i modelli non hai che l’imbarazzo della scelta perché, soprattutto quelli progettati per i più piccoli, vengono proposti in vari colori e dedicati ai personaggi più disparati.

I prezzi vanno da un minimo di 40 fino a una massimo di 60 euro per i modelli in acciaio mentre quelli in alluminio sono più costosi, in media li trovi a circa 100 euro. Possono essere dotati di motore oppure alimentati a corrente.

monopattino due pedane


Monopattino a farfalla: guidarlo è il vero divertimento!



Preparati a un'esperienza di guida totalmente diversa!

Si parte dando una bella spinta centrale e non laterale. I piedi vanno sistemati sullo spazio apposito nelle pedane e mentre uno rimane su, l’altro si posiziona esattamente al centro del raccordo con il manubrio (proprio dove è collocata la biforcazione).

Tutto qui! Certo le prime volte può essere un po’ complicato imparare la postura giusta e i movimenti corretti ma vedrai che basterà un po’ di pratica per fare del monopattino a farfalla per bambini il gioco preferito di tuo figlio…e non solo!

Monopattini Elettrici su Amazonuna serie di monopattini elettrici

AUTORE:

Marika Palmieri

Mi chiamo Marika Palmieri ho 28 anni, sono un ingegnere elettronico e sin da quando ero piccola ho avuto la passione per i monopattini elettrici e gli hoverboard.

Ho deciso di mettere la mia esperienza a disposizione per consigliare i migliori modelli e chiarire anche dal punto di vista tecnico come funziona l'elettronica per dare l'opportunità a tutti gli appassionati di acquistarli con criterio, scegliendo solo i migliori.

Puoi leggere di più su di me qui.

Clicca qui per tornare indietro