Monopattino Elettrico:
il Migliore per Adulti e per Bambini

Quest’anno sono disponibili più di 87 marche e tipi di hoverboards sul mercato italiano.

Molti di questi hoverboard hanno nuove tecnologie e specifiche tecniche mai viste prima d’ora.

Ciò rende l’acquisto di un buon hoverboard molto difficile, e oggi occorrono test e recensioni affidabili per non rischiare di investire centinaia di euro nel prodotto sbagliato

In Italia scarseggiano i siti in cui sia possibile farsi un’idea precisa sul migliore hoverboard a due ruote, nella quale si possano visionare foto e immagini, confrontare caratteristiche (come la velocità) e offerte dalle migliori marche dell'anno corrente per l’acquisto dell’overboard che presenta le migliori prestazioni e che sia più adatto alle proprie esigenze.

Noi siamo la soluzione a questo problema e vi offriremo le nostre opinioni genuine sugli overboard che reputiamo essere i migliori in Italia al momento.‍

monopattino elettrico qiewa

Quando, qualche anno fa, si parlava di monopattini elettrici si pensava per lo più a giocattoli per bambini o, nei soggetti più “all’avanguardia”, a qualche campagna relativa a congegni speciali che si poteva trovare su Kickstarter.

Fortunatamente queste visioni miopi sono solo un lontano ricordo, ed oggi il monopattino elettrico è considerato a tutti gli effetti un mezzo di locomozione che può essere utilizzato nel traffico urbano.

Se volete, più semplicemente, possiamo affermare che il monopattino elettrico è diventano un oggetto alla moda.

Del resto, non potrebbe essere altrimenti: sono davvero semplici da guidare, non inquinano e sono anche divertenti da usare. Nel caos delle grandi città rappresentano l’alternativa ideale all’auto e sono diventati un modo comodo, ecologico ed economico per muoversi.

Con queste premesse, è ovvio che sempre più persone vogliano acquistare un monopattino elettrico.

Anche se sei una persona poco incline alle nuove tecnologie e ai cambiamenti drastici, non puoi negare che con un monopattino elettrico riusciresti a svicolare nel traffico cittadino nell’ora di punta in pochi minuti, mentre con la macchina perdi intere ore della tua vita.

A tal proposito, abbiamo una splendida notizia per te: se stati cercando un monopattino elettrico, sei nel posto giusto.

Abbiamo testato svariate decine di monopattini elettrici solo per poterteli descrivere approfonditamente e poterne elencare pregi e difetti. Nelle prossime righe ti daremo tutte le informazioni necessarie per valutare l’acquisto di monopattino con o senza sedile.

Cosa intendiamo per monopattini elettrici?



Per monopattino elettrico si intende un mezzo di locomozione dotato di due o tre ruote, la cui trazione è basata su un motore elettrico alimentato da una batteria ricaricabile. Per caricare la batteria è sufficiente collegare quest’ultima ad una normale presa della corrente, così come faresti per il tuo PC o per il tuo smartphone.

I vari modelli di monopattino elettrico vantano una velocità che oscilla tra un minimo di 12 km/h ed un massimo di 36 km/h. I modelli più avanzi possono avere un limitatore che blocca la velocità sui 32 km/h, ma ci è capitato di testare monopattini elettrici che arrivano anche ai 40 km/h.

In tutti i casi, un singolo ciclo di ricarica può garantire un’autonomia massima di 30 km percorsi. Queste prestazioni possono subire variazioni a seconda di alcuni fattori esterni come la pressione dei pneumatici, il peso del guidatore, l’inclinazione del terreno e così via.

Solitamente, i comandi del freno e dell’acceleratore sono posti sul manubrio, come capita per i ciclomotori.

La maggior parte dei monopattini elettrici sono caratterizzati da un design semplice, e il più delle volte non è richiesta nemmeno la patente o la copertura RC per guidarli. Del resto, si tratta di mezzi di trasporto che potrebbero essere guidati anche dai bambini, tanto sono semplici da usare.

La caratteristica che invece rende differenti i monopattini elettrici per adulti dagli altri veicoli alimentati con batteria elettrica è la disponibilità dei vari stili.

Si può acquistare un modello di ultima generazione realizzato da qualche startup così come si può anche puntare su qualche monopattino elettrico in vecchio stile Razor.

Proprio l’avvento delle startup e delle aziende hi-tech ha contributo a rendere questi prodotti sempre più accattivanti, grazie a tecnologie sempre più avanzate nell’ambito del consumo di energia, di potenza dei motori e di autonomia della batteria.

monopattino elettrico razor



Come si sceglie il giusto monopattino elettrico?



Quando finalmente ci convinciamo della bontà di questo mezzo e ci accingiamo ad acquistarlo, siamo presi da mille domande: qual è il miglior monopattino elettrico in assoluto? È alla mia portata? In caso contrario, posso trovare un’alternativa che mi soddisfi ugualmente?

Prima di farti prendere dal panico a causa di tutti di questi dubbi, ti togliamo subito l’incombenza: il monopattino perfetto non esiste. O meglio, non esiste quello migliore in assoluto, ma sicuramente da qualche parte c’è quello risponde alla perfezione alle tue esigenze.

Sicuramente ti sarai imbattuto in siti web che in realtà ti hanno fatto credere che il monopattino perfetto esiste, ed è lì che aspetta solo di essere acquistato da te. Balle! Chi scrive cose del genere vuole solo propinarti un costosissimo modello per un proprio tornaconto.

Il punto è che ognuno di noi ha un suo stile, spesso in controtendenza con quello della maggioranza delle persone: c’è chi vuole usare il monopattino elettrico in piedi e chi invece vuole girare comodamente seduto, altri che vogliono un mezzo che può anche essere trasportabile e chi invece sceglie prodotti più ingombranti in nome di prestazioni superiori alla norma.

Trovare il modo di far convivere tutti questi aspetti in un unico monopattino elettrico è impossibile, ed è per questo che il prodotto perfetto per tutti non esiste. Di questo sono consapevoli anche i produttori, che realizzano diversi modelli proprio per soddisfare ogni possibile tipologia di target.

Nei paragrafi successivi andremo ad elencare tutte quelle caratteristiche che sarebbe opportuno tu considerassi prima di acquistare il monopattino più adatto alle tue esigenze.

monopattino segway con asta allungabile


Tipologie di guida



Come abbiamo già avuto modo di sottolineare nei paragrafi precedenti, i monopattini elettrici sono disponibili in svariati stili. Volendo riassumere, possiamo dire che i vari stili dipendono dalla presenza o meno della sella, dalla possibilità di essere ripiegati, dalla robustezza, dal peso e dalla praticità.

Esistono poi quei monopattini elettrici con il telaio step-through, dove in pratica la pedana ha abbastanza spazio per contenere entrambi i piedi. Le scelte tra i vari stili dipendono esclusivamente dalle tue esigenze.

Se ti serve un mezzo di locomozione facile anche da trasportare, per potertelo ad esempio portare con te in metropolitana o sull’autobus, potresti optare per un monopattino elettrico pieghevole e leggero.

Se invece hai bisogno di un prodotto più robusto e performante, magari perché vivi in una città in cui i fondi stradali sono molto accidentati, puoi optare per dei modelli di monopattini elettrici più grandi, che montino ruote con un diametro superiore alla media e che abbiano sopratutto sospensioni particolarmente resistenti.

La maggior parte di coloro che optano per un monopattino elettrico più robusto, infine, quasi sempre scelgono un modello munito di sedile, che in questo modo assomiglia in maniera significativa ad un normale scooter. Del resto, se si cerca la comodità, la scelta è quella giusta.

monopattinno elettrico xiaomi bianco



Carico e pesi sopportati



Il fattore peso è uno dei più importanti per la scelta dei monopattini elettrici, perché è quello da cui dipendono anche le prestazioni del mezzo. Di norma, la capacità minima di un monopattino elettrico per persone adulte è di 70 kg, quindi se il tuo peso è circoscritto fra gli 80-90 kg potrai scegliere fra una varietà enorme di prodotti.

Laddove tu abbia una prestanza fisica importante, sappi che ci sono monopattini elettrici che possono sostenere fino a 140 kg, ma in quel caso di “extralarge” c’è anche il prezzo.

Autonomia e velocità



Se stai pensando ad un monopattino elettrico per andare tutti i giorni a scuola o al lavoro, valuta la distanza che percorri quotidianamente e comparala con l’autonomia dichiarata dalla casa madre.

Ricorda anche che questo valore è il più delle volte una stima massima, che può cambiare in base a valori come la pendenza della strada, il tuo peso e così via.

Quindi, nel valutare un monopattino elettrico ragiona sempre per “difetto” (esempio: se quotidianamente percorri 20 km, valuta solo i monopattini che garantiscono un’autonomia dai 30 km in su).

Discorso a parte quello relativo alla velocità: dato che le norme vigenti tendono ad imporre dei limiti restrittivi circa la velocità di questi mezzi, è inutile valutare un prodotto che garantisce altissime prestazioni se poi non puoi sfruttarle. Questo soprattutto se i percorsi che affronterai non sono strade urbane ma piste ciclabili e marciapiedi.

monopattino elettrico ibike multicolore



Gestione della batteria



La stragrande maggioranza dei monopattini elettrici monta delle tipiche batterie agli ioni di litio, che possono arrivare ad una durata superiore ai 2 anni, a patto che siano gestite adeguatamente.

Sono tre gli aspetti da considerare nell’analizzare la batteria di un monopattino elettrico: la capacità (che si traduce in realtà nell’autonomia in km che abbiamo visto nel passo precedente), il tempo di ricarica (quante ore occorrono per raggiungere un ciclo pieno di ricarica) e la durata (ovvero quante cariche possono essere fatte prima della sostituzione).

monopatino elettrico okai verde



Valutazione di freni, ruote e sospensioni



I monopattini elettrici della categoria “entry level” montano solitamente ruote gommate e piccole, adatte solo a suoli perfettamente pianeggianti. Quest’ultime possono poi essere dotate o meno di camera d’aria: nel secondo caso il rischio di forature è praticamente azzerato.

La vera chiave di volta, però sono le dimensioni dei pneumatici: scegliere ruote dal diametro più ampio vuole dire sicuramente guadagnare tanto in termini di velocità, ma al tempo stesso si fa più fatica sui percorsi in salita.

Scegliere ruote più grandi è la cosa migliore da fai, poi, se la strada che si percorre abitualmente è piena di buche o dossi, perché si affrontano meglio se il mezzo è più alto da terra.

Per strade impervie è importante puntare su sospensioni solide su tutte e due (o tre) le ruote, anche se la cosa ti obbliga ad un esborso maggiore.

Menzione a parte meritano i freni, che sono lo strumento più importante per garantire la tua sicurezza. Ci sono varie modalità di freni: i classici a disco o le varianti drum e hub.

Non esiste una modalità più sicura dell’altra, se devi fare una comparazione è meglio valutare i risultati dei test di frenata resi noti dalle case produttrici.

Nel dubbio, puoi optare direttamente per monopattini che abbiamo freni anteriori o posteriori contemporaneamente, anche se la maggior parte dei modelli offre solo una delle due soluzioni.

monopattino elettrico xiaomi nero



Meteo e fondo stradale



Anche l’analisi del fondo stradale che si percorre abitualmente, come accennato in precedenza, è importante per considerare la scelta del miglior monopattino elettrico.

In linea di principio, se consideriamo un rider adulto di corporature media (un peso di circa 80 kg), su un percorso quasi del tutto pianeggiante un monopattino con motore da 300 W è più che sufficiente. Se invece la strada è piena di buche e dossi, il rider farebbe meglio ad optare per modelli da 500 W.

Cosa che invece non molti sanno è che perfino le condizioni meteo possono influire sulle prestazioni di un monopattino elettrico. Il motivo è però più semplice di quanto si possa pensare: nonostante la maggior parte dei motori siano custoditi in involucri impermeabili, in caso di pioggia c’è un elevato rischio che l’acqua possa penetrare all’interno del mezzo e danneggiarlo.

L’Italia è una penisola che gode del tipico clima mediterraneo quindi nel nostro paese non abbiamo solitamente condizioni climatiche particolarmente avverse: tuttavia, per non correre rischi, il consiglio è di usare il monopattino elettrico solo nelle stagioni calde, dove le piogge sono più rare.

uomo di colore ripreso mentre posa con il suo monopattino elettrico

Prezzi dei monopattini elettrici



Considerate tutte le caratteristiche tecniche, ci siamo conservati per ultimo quella che è forse la vera discriminante per la maggior parte degli utenti: il prezzo.

Rompiamo subito gli indugi dicendo che è impossibile trovare un buon monopattino elettrico a meno di 100 euro. È vero che sul web si possono trovare monopattini elettrici perfino a poche decine di euro, ma si tratta di prodotti fragili e di bassa qualità.

Se il tuo peso non supera gli 80 kg e se le distanze che devi coprire sono minime (mediamente 5 km), forse puoi trovare qualche monopattino elettrico soddisfacente compreso fra i 150 e 200 euro.

Per tutti gli altri, si possono trovare affari solo a partire da 300 euro in su, ma per non avere brutte sorprese è più corretto preventivare una spesa media di 800 euro.

Presi come valore assoluto si tratta sicuramente di tanti soldi, ma se si considera il denaro che si risparmia tra carburante dell’auto o biglietti dei mezzi pubblici, si rivela un investimento in grado di ripagarsi in pochissimi mesi.

ragazzo con monopattino elettrico in primo piano

Struttura di un monopattino elettrico



Se il tuo desiderio è capire meglio come funziona un monopattino elettrico, in questo paragrafo ti forniremo qualche informazione aggiuntiva. Come già scritto in precedenza, la quasi totalità dei monopattini elettrici utilizza una batteria agli ioni di litio ricaricabile.

Meno frequenti, ma comunque disponibili sul mercato anche dei prodotti alimentati da batterie di acido al piombo. Entrambe le tipologie di batterie, tuttavia, a seconda del voltaggio possono garantire un’autonomia che varia da un minimo di 15 ad un massimo di 60 km.

Attraverso un sistema di cavi la batteria alimenta il motore, che viene montato su un telaio dotato di due o tre ruote. La potenza del motore trasmette alle ruote l’energia necessaria per la trazione, e si può arrivare anche a velocità superiori ai 32 km/h.

Perché acquistare un monopattino elettrico



Viviamo in un mondo ormai avvelenato dall’utilizzo eccessivo dei combustibili fossili. Di conseguenza, scegliere mezzi di locomozione che utilizzano energia pulita, proprio come i monopattini elettrici, non è solo auspicabile, ma è probabilmente l’unico futuro possibile. Senza contare che ci sono anche altri innegabili vantaggi.

Mezzi veloci



Quando parliamo di velocità dei monopattini elettrici ovviamente non ci riferiamo ad un valore assoluto, ma alla praticità con la quale questi mezzi ti possono condurre a destinazione.

L’esempio classico è quello del traffico nell’ora di punta: mentre con le normali automobili si può restare imbottigliati per ore, con un monopattino si può evitare il tutto arrivando a destinazione in molto meno tempo.

un coppia viene ripresa mentre viaggia su un monopattino elettrico


Mezzi economici



Ok, anche in questo caso è importante fare un distinguo. Magari una spesa media di 800 euro non è uno scherzo per nessuno, ma se si considerano i soldi che si risparmiano o per il carburante dell’auto o per i biglietti del trasporto alla fine si recupera l’esborso in pochi mesi. Nei grandi centri urbani molti evitano addirittura di acquistare l’auto, ottenendo un risparmio straordinario.

Meno traffico cittadino



La considerazione è palese: se tutti si “convertissero” al monopattino elettrico al posto dell’auto, il traffico sparirebbe sicuramente. Secondo alcune ricerche, in realtà, basterebbe molto meno: alcuni studi condotti in Belgio hanno dimostrato che sparirebbero gli ingorghi stradali se anche solo il 25% degli automobilisti andasse a lavoro con il monopattino elettrico. Se decidi di andare a lavoro con il monopattino elettrico, quindi, passi automaticamente dalla parte di quelli che risolvono i problemi di traffico cittadino.

Nessun problema con i fondi stradali



Che tu viva in una grande città dotata di ampi marciapiedi e piste ciclabili o in un paesino di provincia pieno di strade sconnesse e sterrate non ci sono problemi: l’offerta di monopattini elettrici è così ampia che è possibile acquistare prodotti per ogni tipologia di fondo stradale.

Non inquinano



In un mondo in cui si cercano alternative ai combustibili fossili, un mezzo alimentato ad elettricità piuttosto che a benzina è una garanzia contro l’inquinamento.

Dato che sempre più case automobilistiche stanno convertendo tanti propri veicoli all’elettrico, possiamo dire che i monopattini elettrici hanno avuto il merito di aprire questo filone di prodotti ad emissioni zero, e sono quindi il futuro del trasporto urbano.

monopattino elettrico xiaomi nero reclinabile



Grandezze regolabili



La maggioranza dei monopattini elettrici sono leggeri, alcuni modelli sono addirittura pieghevoli, quindi è un gioco da ragazzi trasportarli.

Inoltre, alcune tipologie di monopattini elettrici vantano la massima regolabilità, il che significa che è possibile configurarli in base al tuo peso e alla tua altezza.

Molti dei modelli con sedile hanno il seggiolino removibile, a seconda delle tue preferenze. Infine, grazie alla presenza di ammortizzatori, la maggior parte dei monopattini elettrici assorbono alla grande i sobbalzi dovuti a fondi stradali non perfetti.

Sono perfino eleganti



Possiamo comprendere il tuo iniziale scetticismo. Non hai mai visto un nobile o un reale su un monopattino elettrico. Eppure le ultime tendenze lo hanno reso un oggetto davvero trendy.

Il punto è che le case produttrici, per differenziarsi dalla concorrenza, stanno proponendo modelli dal design sempre più ricercato ed accattivante.

Ci sono monopattini elettrici che ricordano biciclette vintage, altri che richiamano la mitica Vespa, e così via. Sotto quest’aspetto c’è davvero l’imbarazzo della scelta: con un minimo d’impegno puoi trovare il monopattino elettrico più adatto al tuo stile.

Si parcheggia ovunque



Sai meglio di noi che è più probabile che tu vinca alla lotteria rispetto al trovare parcheggio in centro nell’ora di punta. Grazie al monopattino elettrico e alle sue dimensioni contenute, però, non dovrai più preoccuparti del parcheggio.

Allora? Ti sei convito sui monopattini elettrici? O hai bisogno di ulteriori informazioni? Facciamo così, prima che tu ci possa rispondere ti proponiamo una carrellata dei migliori modelli del momento, così potrai fugare i tuoi ultimi ed eventuali dubbi.

un monopattino elettrico ripreso con lo sfondo del mare


Monopattini Elettrici: i Migliori Modelli del 2019



Di seguito ti proponiamo l’elenco dei migliori modelli attualmente disponibili sul mercato, che hanno superato i severi test del nostro team di esperti. Una volta trovato quello più adatto alle tue esigenze, per acquistarlo non dovrai fare altro che cliccare sul link che trovi in calce ad ognuno di essi.


I 3 migliori monopattini elettrici per adulti



Ninebot Mijia M365 Xiaomi: il top



Facciamo subito “outing”: questo modello targato Xiaomi è a nostro avviso il miglior monopattino elettrico in assoluto di quest’anno. Ha un ottimo rapporto qualità – prezzo ed ha un design elegante, con un telaio realizzato con una lega di alluminio e magnesio.

Grazie ad un’applicazione disponibile per iOS e Android, inoltre, potrai esaminare tutti i dati statistici del tuo monopattino elettrico, come km percorsi, livello di batteria e velocità media.

Si tratta inoltre di un modello pieghevole, perfetto quindi per poter essere trasportato, all’occorrenza, su metropolitane e autobus. Il Ninebot Mijia M365 della Xiaomi può raggiungere una velocità massima di 25 km/h, si ricarica in 4 ore e vanta un’autonomia di circa 30 km.

I nostri esperti hanno particolarmente apprezzato l’ABS frontale dotato di frenata rigenerativa: in pratica quando freni l’energia cinetica viene convertita in elettricità che va ad aumentare l’autonomia della tua batteria.

Che dire, non abbiamo trovato alcun difetto a questo modello, ha superato tutti i nostri test ed è quindi il mezzo di trasporto perfetto per gli spostamenti urbani.

monopattini elettrici xiaomi bianco e nero in primo piano


Segway Ninebot ES2



Questo modello della Segwey si è invece rivelato il monopattino elettrico migliore tra quelli della categoria “economici”. Il design di questo modello è particolarmente elegante, grazie alle colorazioni nere e argento.

Il motore ha una potenza di ben 300 W, il che gli permette di raggiungere una velocità massima di 25 km/h e un’autonomia di altrettanti km.

Anche in termini di ripresa il prodotto merita davvero, dato che la velocità massima si raggiunge con un semplice giro della maniglia di accelerazione.

Da menzionare ci sono anche le ruote ammortizzate, che permettono un’ottima tenuta di strada su percorsi sconnessi, mentre i LED presenti garantiscono luminosità nelle ore serali. Il Ninebot ES2 può essere guidato solo dai maggiori di 14 anni.

segway ninebot rosso


Takira Tank 500TT



Sei alla ricerca del miglior monopattino elettrico che abbia il sedile, sei giunto a destinazione. Il Takira Tank 500TT è un modello pensato per gli adulti, da un prezzo medio e una velocità massima che supera di poco i 20 km/h.

Il motore è particolarmente potente (500 W), ma avendo un peso superiore ai 40 kg è normale che non raggiunga prestazioni elevatissime.

Tuttavia, ti consigliamo di utilizzare questo mezzo sempre con il casco ben allacciato in testa. La ricarica è abbastanza lunga rispetto alla media: ci possono volere dalle 6 alle 8 ore.

In compenso, in condizioni ottimali questo monopattino elettrico può garantire 25 km di autonomia. Essendo abbastanza ingombrate, questo modello viene venduto disassemblato, ma grazie al libretto di istruzioni presente il sedile e il resto dei componenti si assemblano con semplicità.

monopattino elettrico takira tank nero


I 3 migliori monopattini elettrici per bambini



EScooter Homcom



Se hai deciso di regalare un monopattino elettrico al tuo bambino ma vuoi spendere il meno possibile, l’Escooter Homcom è quello che fa per te.

Può essere guidato dai bambini dagli 8 anni in su, raggiunge una velocità massima di 12 km/h e grazie ad un telaio quasi interamente in metallo può vantare un’ottima resistenza agli urti.

Questo monopattino elettrico ha dimensione ridotte, inoltre può anche essere ripiegato, quindi trasportarlo è un gioco da ragazzi. La batteria ha un’autonomia massima di 15 km e impiega diverso tempi per completare un intero ciclo di ricarica (fino a 8 ore), ma essendo un modello low-cost è un “inconveniente” tutto sommato superabile.

homcom nero in primo piano



Homcom con sella



Se vuoi un monopattino adatto a tuo figlio e che abbia anche un sedile, questo modello della Homcom è quello che fa per te. Sia il sedile che il manubrio sono regolabili in altezza, il che è perfetto per configurare il prodotto a seconda della statura del bambino.

La velocità è ovviamente contenuta, il freno è collocato nel manubrio e il design è minimal ma accattivante. Il prezzo, infine, è sicuramente abbordabile, dato che il prodotto rientra in quelli di fascia economica.

Razor E100



Se tuo figlio è grandicello e ha bisogno di un modello sì “entry level” ma di eccellente fattura, questo monopattino elettrico della Razor fa al caso tuo.

Secondo il nostro team di esperti, è il miglior monopattino elettrico per bambini dagli 8 anni in su. Questo prodotto è realizzato interamente in acciaio, con la ruota posteriore in uretano.

Nonostante questo, il Razor E100 è particolarmente leggero e facile da trasportare. Il motore non ha ovviamente una potenza elevata, ma può comunque raggiungere una velocità di 16 km/h. L’autonomia della batteria è di poco superiore ai 60 minuti.

Considerazioni finali



Se hai avuto la pazienza di seguire con attenzione questo nostro ampio discorso sui monopattini elettrici, ti sarai reso conto che sono qualcosa che va ben oltre il concetto di “giocattolo per bambini”.

I monopattini elettrici sono mezzi di locomozione a tutti gli effetti, comodi da usare nelle aree urbane, ecologici e pratici.

In virtù della vastità di vantaggi che questi prodotti hanno rispetto ai mezzi di trasporto “tradizionali”, siamo convinti che nel giro di pochi anni tutti avranno un monopattino elettrico personale.

un uomo sfreccia con il suo monopattino elettrico

Dove posso acquistare un monopattino elettrico ad un buon rapporto qualità/prezzo?

Attraverso i link del nostro sito potrete comperare overboards bluetooth che sono stati verificati sia in termini di qualità che di convenienza di prezzo.

Mentre gli altri siti online e rivenditori cercano di vendere hoverboard a prezzi alti per guadagnarci, noi abbiamo appositamente cercato i migliori negozi online nella quale potrete trovare un’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Se state cercando un’ottimo rapporto qualità/prezzo, controllate il sito che vi raccomandiamo qui sotto: