Batterie per Bici Elettriche: le Migliori, Come Costruirle, Montarle, Quanto Durano..

Scooter Elettrico Senza Patente

La migliore batteria per bici elettrica offre la spinta che ti occorre per pedalare senza fatica!

Infatti, fin da subito ti accorgerai che senza di lei non andrai da nessuna parte dato che la batteria è l’elemento che da energia al motore elettrico. Si tratta del componente più costoso di ogni bici elettrica.

Sul mercato si possono trovare diversi tipi di batterie e in linea generale, quelli a basso costo presentano un peso maggiore e possiedono una scarsa autonomia.

Ovviamente, all'aumentare del prezzo, le ore di autonomia aumentano e il peso si riduce sempre più. Acquistando una batteria di qualità, questa tenderà a durare di più nel tempo e quindi sarà necessario sostituirla più di rado.

Il primo aspetto da considerare è che le batterie per bici elettriche possono essere ricaricate ma per un periodo limitato; con il passare dei mesi, la capacità di autonomia tende a ridursi fino al momento in cui sarà necessario acquistare un prodotto nuovo così da riottenere il massimo delle prestazioni.

Un altro fattore da tenere bene a mente è la tecnologia che evolvendosi molto rapidamente, tende a portare sul mercato prodotti sempre più all’avanguardia, e proprio per questo motivo che la scelta tra i modelli di bici elettriche può, talvolta, diventare un’ardua impresa.

>> Vedi i Prezzi delle Biciclette Elettriche <<


Qual è la migliore batteria per bici elettrica?


Nel momento in cui ci si trova nella condizione di dover sostituire la batteria, scegliere prodotti e utilizzare canali online per l’acquisto del prodotto che meglio soddisfa le proprie esigenze, consente di usufruire di prezzi veramente vantaggiosi e di sconti che sui canali tradizionali difficilmente si trovano.

Tra i tanti elementi da considerare prima di procedere all’acquisto abbiamo la valutazione degli altri utenti riguardo quel prodotto specifico.

In questa maniera si avrà una maggior sicurezza circa la qualità della marca e del prodotto nel suo insieme.

Un secondo elemento da tenere d’occhio è la dimensione del portapacchi posteriore in quanto è proprio qui che alloggia la batteria.


Alcune tra le migliori batterie per bici elettriche:


X-go Batteria per bici elettrica 36V 10.4A

>> Vedi i Prezzi delle Biciclette Elettriche <<


X-go Batteria per bici elettrica 36V 10.4Ah: si tratta di una batteria agli ioni di litio costituita da cella di altissima qualità; le prestazioni di sicurezza sono buone e ha un tempo di ricarica compreso tra le 3 e le 5 ore.

A queste caratteristiche si aggiunge la presenza di una scheda di protezione BMS integrata e una protezione da sovraccarico, cortocircuito e sovratensione.

Il ciclo di ricarica di questa batteria è superiore a 1000 (volte di ricarica prima di dover procedere alla sostituzione del prodotto) e l’aspettativa di utilizzo si aggira intorno ai 5 anni.

La batteria mantiene le sue prestazioni a temperature comprese tra i -20 °C e i 60 °C; l’efficienza di scarica raggiunge il 95% e presenta una garanzia di 1 anno.

A tutto questo si aggiunge un design leggero, una facile installazione e rimozione e un sistema di antifurto che protegge dalle ruberie.

Batteria 36V 14.5Ah Pedelec bicicletta elettrica Samsung: un prodotto dalle piccole dimensioni e veramente leggera se confrontata con le elevate capacità di cui dispone.

Il sistema di sicurezza interna (che rispetta tutti gli standard di sicurezza europei) protegge la bici e la stessa batteria da scariche e sovraccarichi, garantendo una ricarica uniforme delle celle. Il ciclo di ricarica è di circa 500 volte.

Oltre ad evidenziare il suo notevole livello di potenza, questa tipologia di batteria (che può essere impiegata per trasformare una bici classica in bici elettrica) ha un design compatto e moderno.

Uppcycle batteria al litio E-Bike: un prodotto con un elevato tasso di scarica, ampia autonomia durante la guida, elevate temperature di esercizio, prestazioni più che eccellenti e recupero delle cosiddette scariche profonde.

Questa batteria può essere montata in qualsiasi posizione, resiste a urti e vibrazioni, ha un volume e peso ridotti.

A tutto ciò si aggiunge un’eccezione durata del ciclo di ricarica (tra gli 800 e i 1000 cicli) con DOD 80%.

Acquistando questo prodotto si riceve inoltre una custodia antiurto e impermeabile. Dal punto di vista della sicurezza rispetta gli standard europei di sicurezza.

Tra gli elementi che contraddistinguono questa batteria: resistenza, potenza, elevata autonomia.

Bici Elettriche su Amazon

Bosch power pack 500 frame Wh: ultimo prodotto di tecnologia presente sul mercato.

Si tratta di una batteria da usare con un motore Bosch Achive Line o Performance Line, in sostituzione di un vecchio modello Powerback 400 o 300, da utilizzare come batteria supplementare se si percorrono grandi dislivelli.

La tecnologia della Bosch agli ioni di litio Power Packs ha una densità di alimentazione tale per cui consente di mantenere dimensione e peso così da garantire una lunga durata e buone prestazioni durante il suo utilizzo. I tempi di ricarica sono brevi, è protetta da sovraccarico, surriscaldamento, cortocircuito e rispetta le linee standard di sicurezza europee.

Gli elementi che contraddistinguono questo prodotto sono: dimensioni contenute, leggerezza e lunga durata.

Fla Electronic Alca power batterie ricaricabili per bici elettriche: si tratta di un set che include batterie ricaricabili al piombo, realizzate con materiali di elevata qualità così da assicurate ottime performance.

La capacità della batteria viene determinata prendendo in considerazione la scarica a 1/20° della capacità nominale (20 ore) con 10.5V fine scarica. La tecnologia Absorbent Glass Matt consente un’efficiente ricombinazione dei gas.

Le batterie di questo set sono il frutto di un progetto avanguardistico finalizzato a massimizzare le prestazioni ma anche il numero dei cicli di carica e scarica.

La costruzione totalmente ermetica consente un utilizzo del prodotto in tutte le posizioni e, l’elevata corrente di scarica è ideale per le biciclette elettriche e per diversi altri mezzi elettrici utilizzati per la piccola mobilità (carrellini per il golf, scooter elettrici, monopattini, scooter subacquei per immersioni, sistemi fotovoltaici, macchine e moto giocattolo, attrezzi elettrici).

Gli elementi che contraddistinguono questo set sono: versatilità, avanguardia, certificazione, piombo e qualità.

Electron – 3 batterie ricaricabili: 3 batterie al piombo da 36V, 12V e con capacità di 14Ah vengono offerte a un prezzo veramente competitivo sul mercato delle batterie per bici elettriche. Esse possono essere utilizzate sia in uso ciclico e sia a tampone; hanno dimensioni di 151x99x100 millimetri.

La durata media in uso ciclico è pari a 200 cicli con scarica al 100%; 400 cicli con scarica al 50%, 1200 cicli con scarica al 30%. Gli elementi distintivi di questo prodotto sono: versatilità, piombo e compattezza.

>> Vedi i Prezzi delle Biciclette Elettriche <<

Come costruire un pacco batteria per bici elettrica

In questo video qui sotto potrai vedere anche come puoi costruire un pacco batterie per la tua bici elettrica.


Come scegliere la batteria per bici elettrica?



La bici elettrica è un mezzo di trasporto green, totalmente ecologico e necessita di una certa cura così da avere una lunga durata di questo mezzo.

A proposito di ciò è utile avere una conoscenza a 360° di tutti i modelli disponibili e presenti sul mercato. A questo si aggiunge la conoscenza di come ottenere il massimo delle prestazioni della batteria in termini di durata e prestazioni.

Tipologie di batterie per bici elettriche:

Batterie per bici elettriche al piombo SLA: si tratta di un prodotto economico e di facile riciclaggio. Tuttavia, sono sensibili alle cattive o scarse cure e tendono a durare per un tempo veramente limitato.

Il loro essere economiche è dovuto al fatto che pesano circa il doppio delle batterie NiMh e il triplo delle batterie al litio.

Hanno inoltre una capacità inferiore rispetto alle NiMh e di quelle al litio (queste hanno una durata doppia). Se si osserva la pubblicità di una bici elettrica a basso costo e non si cita il tipo di batteria, molto probabilmente si tratta di una batteria al piombo.

Si potrebbe risparmiare sul prezzo del mezzo ma ciò non sempre è un vero affare. Il suo acquisto può essere fatto se si considera la bici elettrica come un mezzo da utilizzare in modo occasionale, oppure per percorrere brevi percorsi. È ovviamente inadatta se si considera la bici un mezzo per andare al lavoro.

Batterie per bici elettriche al nichel-cadmio (NiCd): presentano una capacità maggiore rispetto alle batterie al piombo-acido.

Bisogna ricordare che il nichel-cadmio ha un costo notevole e cosa molto importante, è inquinante e difficile da riciclare.

Fortunatamente prodotti di questo genere stanno scomparendo dal mercato per lasciare spazio a prodotti più ecologici e all’avanguardia.

Bici Elettriche su Amazon

Batterie per bici elettriche all’idruro di nichel-metallo (NiMh): leggermente più efficiente delle batterie NiCd ma presentano anche un costo maggiore rispetto a queste.

Tuttavia hanno una durata maggiore e possono essere smaltite in maniera corretta rispetto alle NiCd.

Nonostante queste differenze con le batterie al nichel-cadmio, anche questi prodotti al nichel-metallo stanno via via sparendo dal mercato per lasciare spazio definitivamente alle batterie agli ioni di litio.

Batterie agli ioni di litio (Li-Ion): queste batterie sono oramai lo standard dell’intera categoria ed è presente sul mercato al 90%.

A prima vista potrebbe sembrare una scelta semplice, l’acquisto di questa tipologia di batterie, mentre non è proprio così. Sul mercato vi sono diverse tipologie di batterie agli ioni di litio.

L’elemento positivo di questi prodotti è che hanno una durata notevole e generano maggior energia rapportata al peso di queste batterie rispetto ad altri prodotti presenti sul mercato.

Tra gli aspetti negativi abbiamo una certa esigenza “pretesa” da queste batterie e la richiesta di una certa attenzione così da evitare che prendano fuoco e si autodistruggano.

Ovviamente questi problemi sono stati risolti dal produttore mediante un buon isolamento a discapito del prezzo che risulta ancora elevato.

>> Vedi i Prezzi delle Biciclette Elettriche <<

Come sostituire la batteria in una E-Bike

In questo video qui sotto potrai vedere come sostituire un pacco batterie nella tua bici elettrica:


Quali tipi di batterie al litio per bici elettriche?

Batterie per bici elettriche ai polimeri di litio (Li-pol): nuovo tipo di batteria al litio che è ancora in fase di sperimentazione in quanto presenta ancora punti lacunosi come capacità, peso e prezzo.

Un elemento caratterizzante è l’assenza di liquidi e quindi non necessita di pesanti involucri protettivi di cui invece necessitano le altre batterie. In teoria, l’assenza di liquido dovrebbe essere sinonimo di maggior stabilità e meno vulnerabilità verso il sovraccarico, danno o abuso della batteria.

In linea generale questi prodotti sembrano essere indicati per l’utilizzo ad elevate capacità e bassa potenza, proprio come le bici elettriche.

Però sono ancora un prodotto nuovo e ancora in fase di sperimentazione.

Batterie per bici al litio cobalto (LCO): alcuni suoi utilizzatori definiscono una densità di energia maggiore rispetto alle batterie al litio.

In questa maniera può essere in grado di offrire una potenza ottimale all’interno di una struttura leggera e veramente compatta.

Trattandosi di un prodotto ancora in fase di uscita dalla sperimentazione, è necessario aspettare prima di trarre ulteriori conclusioni.

Batterie per bici elettriche al litio manganese (LiMg204): questa batteria impiega la stessa tecnologia della batteria utilizzata sull’auto ibrida Nissan Lea. Alcuni la definiscono la migliore di tutte vista la sua lunga aspettativa di vita e maggior energia generata rispetto ad altre batterie al litio.

Può sembrare che le batterie al LCO abbiano una maggiore densità di energia ma effettivamente le batterie al LiMg204 siano più sicure e rispettino maggiormente l’ambiente.

Sintetizzando il tutto, si può affermare che la scelta più consona e adatta riguardo le batterie per bici elettriche è quella agli ioni di litio, tuttavia i tecnici non sono ancora in gradi di dire quale (tra le batterie al litio) sia la migliore in assoluto.

batteria e bike


Quanto dura la batteria per bici elettrica?


Indipendentemente dal tipo di batteria al litio che si sceglie, si può citare una regola base che consente il massimo sfruttamento della propria batteria: tenerla completamente carica. Si sentirà spesso parlare di batteria per bici elettrica in cicli.

Si sente spesso dire che se si continua a caricare la batteria nonostante sia a solo un quarto del suo consumo, si sta sprecando un ciclo intero. Questo mito va sfatato anche perché è proprio il contrario ciò che succede.

Una batteria al litio che presenta 800 cicli può benissimo arrivare a 2000 cicli di media. Ecco che il modo migliore per incrementare la durata della batteria è quello di ricaricarla spesso e riducendo al minimo i cicli di scarica completa.

Un secondo modo per prolungare la durata della batteria è quello di non lasciarla inutilizzata durante l’inverno o in qualsiasi altro momento in cui non si utilizza la bici elettrica.

In pratica si collega la batteria con un qualsiasi timer digitale e si programma il dispositivo per ricaricare la batteria per 30 minuti ogni settimana. In questo modo si evita di ridurre l’efficienza e la stessa durata della batteria al litio.

Se invece si utilizza la batteria ogni giorno, basterà ricaricarla completamente dopo ogni utilizzo. In questo caso risultano molto utili i caricatori portatili o di riserva da utilizzare nel proprio ufficio per tenere la batteria della propria bici elettrica sempre a carica completa.

batterie bici elettrica

>> Vedi i Prezzi delle Biciclette Elettriche <<


Manutenzione batteria per bici elettrica



La bici elettrica è un mezzo che necessita di una certa cura e livello di attenzione massimo così da consentire una durata e mantenimento di tutte le sue caratteristiche efficienti per un tempo prolungato.

Prima di tutto è conveniente coprire sempre la batteria della propria bici così da evitare che si rovini quando non si utilizza la propria bicicletta elettrica.

Ciò evidenzia il fatto che la batteria della bici elettrica non deve entrare a contatto con gli agenti atmosferici, come acqua, neve, umidità, in quanto potrebbe rovinarsi e non funzionare più o ridurre la sua efficienza massima.

Uno tra i tanti nemici tanto temuti dalle batterie è il calore. A questo proposito si consiglia di posizionare la bici e la batteria in un luogo fresco e asciutto e lontano da fonti di calore.

Nel caso di batterie con prestazioni inferiori (ad esempio rispetto a quelle al litio) è necessario non ricaricarle subito dopo l’utilizzo della bici ma lasciare che prima si raffreddino.

Le cure e le attenzioni non devono riguardare solo le batterie, ma anche gli altri componenti della bici elettrica.

Per fare un esempio, è importante tenere il telaio sempre pulito rimuovendo ogni traccia di sporco accumulatosi durante l’utilizzo della bici.

A questo si aggiunge il costante controllo delle gomme che devono essere sempre gonfie e che la catena sia sempre ingrassata.

A tutto questo si aggiunge una cosa che può risultare inutile ma che è molto rilevante: assumere una posizione adeguata in sella durante la guida.

Seguendo tutti questi piccoli ma importanti accorgimenti, è possibile preservare la durata, la capacità e l’efficienza della propria bici elettrica.

una collezione di scooter elettrici

AUTORE:

Marika Palmieri

Mi chiamo Marika Palmieri ho 28 anni, sono un ingegnere elettronico e sin da quando ero piccola ho avuto la passione per i monopattini elettrici e gli hoverboard.

Ho deciso di mettere la mia esperienza a disposizione per consigliare i migliori modelli e chiarire anche dal punto di vista tecnico come funziona l'elettronica per dare l'opportunità a tutti gli appassionati di acquistarli con criterio, scegliendo solo i migliori.

Puoi leggere di più su di me qui.