Vai al contenuto

Assicurazione Monopattino Elettrico: Guida sulle Polizze Assicurative

Hanno appena fatto in tempo ad iniziare a circolare nelle principali località italiane, da Milano a Roma, che i monopattini elettrici sono stati oggetto di dibattito.

Il tema più discusso è quello della sicurezza e le assicurazioni.

Da un lato c’è chi spinge per una regolamentazione più stringente, volta ad evitare un utilizzo improprio del mezzo in questione.

Dall’altro, una larga schiera chiede al mercato di mettere a disposizione sistemi di protezione in grado di proteggere adeguatamente chi si viene a trovare alla “guida”.

D’altro canto i monopattini elettrici, posti a confronto con qualunque altro mezzo, bici comprese, espongono inevitabilmente il conduttore a una maggiore esposizione al rischio di urti e cadute.

In base alle indicazioni fornite dal Codice della strada, i monopattini sono entrati a far parte della categoria assegnata alle biciclette.

E proprio il fatto di appartenere a tale categoria non rende obbligatorie (purché la potenza del mezzo non oltrepassi i 500 Watt, e la velocità massima non risulti superiore ai 25 km/h) assicurazione e targa, oltre a patente e casco (solo i minorenni sono tenuti ad indossarlo).

Anche in questo ambito si è assistito a diverse prese di posizione, anche se per ora non si è giunti a nulla di concreto.

Limitandosi all’assicurazione, quali sono le ultime novità in merito?

Monopattini elettrici: assicurazione obbligatoria solo per i servizi di sharing

Innanzitutto, è opportuno indicare come l’assicurazione per la responsabilità civile verso terzi (l’RC) sia oggi obbligatoria esclusivamente per i monopattini in condivisione, e non per quelli privati.

A stabilirlo è l’articolo 4 comma 3 della legge n.8 del 28 febbraio 2020.

Nel dettaglio, la legge impone ai Comuni di richiedere l’obbligo di copertura assicurativa a chi promuove il servizio di noleggio in condivisione.

L’assicurazione è richiesta anche quando il noleggio è promosso in modalità “free floating”.

Ma sono in molti a chiedere che l’obbligo sia esteso ai monopattini in possesso di privati.

Cosa offre attualmente il mercato assicurativo?

Pur non essendo obbligatorie, esistono già diverse polizze ideate appositamente per i monopattini elettrici.

Il numero è ancora limitato, ma molto probabilmente è destinato ad aumentare nel breve volgere di qualche mese.

Ecco le più interessanti:

  • Immagina Strade Nuove” di Generali, pur essendo un’assicurazione concepita per le auto, fornisce protezione anche quando il sottoscrittore si viene a trovare alla guida di mezzi di trasporto alternativi, monopattini inclusi.

  • Mobilità Noproblem” di Europ Assistance, risarcisce i danni eventualmente causati a terzi dal monopattino elettrico. In aggiunta prevede una serie di garanzie nel caso in cui l’utente subisca un infortunio a seguito di un incidente, e un servizio di Tutela legate.

  • MiMuovo“, di Sara Assicurazioni, è una RC dedicata ai mezzi non targati. La tutela ha un limite massimo di 500.000 euro, e prevede una franchigia di 250 euro. Copre i danni causati a terzi provocati da chi si trova alla guida di un monopattino, ma anche di biciclette, skateboard e di qualsiasi altro mezzo sprovvisto di targa.

  • Multimobility“, di 24hassistance, è stata progettata per tutti i mezzi di micromobilità urbana. Oltre alla normale RC questa polizza copre gli infortuni del conducente, fornisce tutela legale, annullamento della franchigia del noleggio, garantendo anche il ritorno a casa post-incidente.

Nel ribadire come si tratti di assicurazioni ad oggi facoltative, chi desidera una maggiore tutela è già libero di stipularle.

Negli ultimi mesi, come riportato da diversi mezzi di informazione, si sono verificati diversi incidenti, soprattutto nelle grandi città. In assenza di assicurazione a rispondere dei danni causati a persone o cose è personalmente il conducente.

E quando quest’ultimo è minorenne, sono i genitori o il tutore a dover risarcire il danneggiato.

Le Principali Proposte di Assicurazioni dei Monopattini Elettrici

Una guida eccessivamente disinvolta dei monopattini elettrici, soprattutto da parte dei più giovani, rischia di provocare conseguenze anche gravi.

L’ACI, appurato come questi mezzi siano sempre più diffusi, ha voluto presentare alcune proposte per regolamentarne la circolazione.

La più importante è la richiesta di rendere obbligatoria l’assicurazione RC, almeno per quei monopattini la cui potenza nominale continua risulti superiore ai 350 W.

A supportare la proposta, tra gli altri, è stato Nico Cereghini, famoso ex pilota di moto.

Lo stesso Cereghini ha sottolineato come sarebbe più opportuno promuovere assicurazioni sul conducente, e non sul monopattino.

In questo modo, infatti, verrebbe evitato alle famiglie il pagamento di un ulteriore premio assicurativo.

Anche l’assessore alla mobilità del Comune di Firenze si è espresso positivamente, chiedendo in via ufficiale all’ANCI di impegnarsi in prima persona nel richiedere che la RC sia resa obbligatoria per i monopattini.

Emanuele Santiaghi

Sono sempre stato un appassionato di hoverboard e monopattini sin dal primo momento in cui li ho visti sul mercato e cerco sempre di essere attento alle ultime novità sul mercato.